Quantcast
Ads by Muslim Ad Network









an-Najm Farsi:: Ghodratollah Bakhtiari Nejad 

Ayat
53:1Per la stella quando tramonta.
53:2Il vostro compagno non è traviato, non è in errore;
53:3e neppure parla d'impulso:
53:4non è che una Rivelazione ispirata.
53:5Gliel'ha insegnata un fortissimo,
53:6di saggezza dotato, che compostamente comparve:
53:7[si trovava] all'orizzonte più elevato,
53:8poi s'avvicinò scendendo ancora più in basso,
53:9[finché] fu alla distanza di due archi o meno.
53:10Rivelò al Suo servo quello che rivelò.
53:11Il cuore non mentì su quel che vide.
53:12Vorreste dunque polemizzare su quel che vide?
53:13E invero lo vide in un'altra discesa,
53:14vicino al Loto del limite,
53:15presso il quale c'è il Giardino di Ma'wa,
53:16nel momento in cui il Loto era coperto da quel che lo copriva.
53:17Non distolse lo sguardo e non andò oltre.
53:18Vide davvero i segni più grandi del suo Signore.
53:19Cosa ne dite di al-Lât e al-'Uzzâ,
53:20e di Manât, la terza?
53:21Avrete voi il maschio e Lui la femmina?
53:22Che ingiusta spartizione!
53:23Non sono altro che nomi menzionati da voi e dai vostri antenati, a proposito dei quali Allah non fece scendere nessuna autorità. Essi si abbandonano alle congetture e a quello che affascina gli animi loro, nonostante sia giunta loro una guida del loro Signore.
53:24L'uomo otterrà forse tutto quel che desidera?
53:25Appartengono ad Allah l'altra vita e questa vita.
53:26Quanti angeli nel cielo, la cui intercessione sarà vana finché Allah non l'abbia permessa, e in favore di chi Egli voglia e di chi Gli aggrada.
53:27Invero quelli che non credono nell'altra vita danno agli angeli nomi femminili,
53:28mentre non posseggono alcuna scienza: si abbandonano alle congetture, ma la congettura non può nulla contro la verità.
53:29Dunque non ti curare di chi volge le spalle al Nostro monito e non brama che la vita terrena.
53:30Ecco tutta la portata della loro scienza: in verità il tuo Signore ben conosce chi si allontana dalla Sua via e conosce chi è ben diretto.
53:31Appartiene ad Allah tutto quello che c'è nei cieli e tutto quello che c'è sulla terra, sì che compensi coloro che agiscono male per ciò che avranno fatto e compensi coloro che agiscono bene con quanto ci sia di più bello.
53:32Essi sono coloro che evitano i peccati più gravi e le perversità e non commettono che le colpe più lievi. Invero il perdono del tuo Signore è immenso. Egli vi conosce meglio [ di chiunque altro] quando vi ha prodotti dalla terra e quando eravate ancora embrioni nel ventre delle vostre madri. Non vantatevi di essere puri: Egli conosce meglio[di chiunque altro] coloro che [Lo] temono.
53:33Hai visto colui che ti volge le spalle,
53:34che dà poco e poi smette [di dare]?
53:35Possiede conoscenza dell'invisibile e riesce a vederlo?
53:36Non è stato informato di quello che contengono i fogli di Mosè
53:37e quelli di Abramo, uomo fedele?
53:38Che nessuno porterà il fardello di un altro,
53:39e che invero, l'uomo non ottiene che il [frutto dei] suoi sforzi ;
53:40e che il suo sforzo gli sarà presentato [nel Giorno del Giudizio]
53:41e gli sarà dato pieno compenso,
53:42e che in verità tutto conduce verso il tuo Signore,
53:43e che Egli è Colui che fa ridere e fa piangere,
53:44e che Egli è Colui che dà la vita e dà la morte,
53:45e che Egli è Colui che ha creato i due generi, il maschio e la femmina,
53:46da una goccia di sperma quand'è eiaculata,
53:47e che a Lui incombe l'altra creazione,
53:48e che invero è Lui che arricchisce e provvede,
53:49e che è Lui il Signore di Sirio,
53:50e che Lui annientò gli antichi 'Âd,
53:51e i Thamûd, sì che non ne rimase nessuno,
53:52come già [accadde] alla gente di Noè, che era ancora più ingiusta e più ribelle,
53:53e come già annientò le [città] sovvertite:
53:54e fece sì che le ricoprisse quel che le ricoprì!
53:55Quale dunque dei favori del tuo Signore vorrai mettere in dubbio?
53:56Questo è un Monito tra gli antichi moniti.
53:57L'Imminente s'avvicina,
53:58nessuno, all'infuori di Allah, può svelarla!
53:59Ma come, vi stupite di questo discorso?
53:60Ne riderete invece che piangerne o
53:61rimarrete indifferenti?
53:62Dunque prosternatevi davanti ad Allah e adorate!



Share this Surah Translation on Facebook...