Quantcast
Ads by Muslim Ad Network









Muhammad Farsi:: Ghodratollah Bakhtiari Nejad 

Ayat
47:1Egli renderà vane le opere di coloro che rifiutano il vero e tengono lontani gli uomini dalla Via di Dio.
47:2Invece coloro che credono, compiono opere di bene e credono nella rivelazione che è stata inviata a Muhammad- perché è una verità che proviene dal loro Signore- Egli li libererà dai loro mali e migliorerà la loro condizione.
47:3Questo perché coloro che negano Dio seguono ciò che è vano, mentre i credenti seguono la verità, che proviene dal loro Signore. Dio insegna loro (la verità) attraverso parabole.
47:4Quindi, quando incontrate i miscredenti in battaglia, colpiteli al collo, fino a quando non li avrete completamente sottomessi. Stringeteli con fermezza, ma dopo lasciateli liberi o come atto di carità o in seguito al pagamento di un riscatto, fino a quando la guerra non sia terminata. Questo ti è comandato. Però, se Dio avesse voluto, Egli avrebbe potuto sconfiggerli da solo, ma vi ha permesso di combattere per mettere alla prova alcuni di voi per mezzo degli altri. Però, coloro che vengono uccisi sulla Via di Dio, Egli non lascerà mai che le loro opere vadano perdute.
47:5Presto li guideremo, miglioreremo la loro condizione
47:6e li ammetteremo in Giardini, che Egli ha annunciato per loro.
47:7O credenti! Se aiutate la causa di Dio, Egli vi aiuterà e renderà fermi i vostri piedi.
47:8Però, coloro che respingono Dio, per loro è pronta la distruzione e Egli renderà vane le loro opere.
47:9Costoro odiano la rivelazione di Dio, e per questo Egli ha reso le loro opere sterili.
47:10Non hanno forse viaggiato attraverso la terra e hanno visto la fine di coloro che li hanno preceduti? Dio li ha condannati alla distruzione e un destino simile attende coloro che persistono nel respingere la verità.
47:11Questo perché Dio è il Protettore di coloro che credono, ma coloro che respingono la fede non hanno alcun patrono.
47:12In verità, Dio ammetterà coloro che credono e compiono opere giuste, nei Giardini sotto cui scorrono i ruscelli, mentre coloro che respingono Dio, godono di questo mondo e mangiano come fanno le bestie, avranno il Fuoco come Ultima Dimora.
47:13E quante città, che avevano un potere maggiore di quella che ti ha scacciato, abbiamo distrutto per i loro peccati? E non vi era nessuno ad aiutarli.
47:14Colui che ha ricevuto una chiara prova dal suo Signore è forse migliore di colui che ritiene attraente la malvagità della sua condotta e colui che segue i propri desideri?
47:15Nel Giardino, che è stato promesso ai credenti, ci sono fiumi di acqua incorruttibile, fiumi di latte, il cui sapore non si altera, fiumi di nettare, una gioia per chi lo beve e fiumi di miele puro e chiaro. Vi sono molti tipi di frutti e il perdono del loro Signore. Possono coloro, che si trovano in un simile stato di grazia, essere paragonati a coloro che dimoreranno per sempre nel Fuoco, a cui sarà dato da bere acqua bollente così che il loro intestino sarà tagliato in pezzi.
47:16Tra loro ci sono uomini che ti ascoltano, ma alla fine, quando si allontanano da te, dicono a coloro che hanno ricevuto la conoscenza: “Che cosa ha appena detto?”. Costoro sono gli uomini, i cui cuori Dio ha sigillato e che seguono i loro desideri.
47:17Invece Dio accresce la guida di coloro che desiderano essere guidati.e li fa crescere nel timore di Dio.
47:18Attendono solo l’Ora, che piomberà su di loro improvvisamente? Però, già ne sono arrivati i Segni. Quando incomberà su di loro, non sarà forse vano ricordare i propri peccati?
47:19Sappi, allora, che non c’è altro dio all’infuori di Dio, e chiedi perdono per il tuoi peccati, e per gli uomini e le donne che credono. Dio conosce quando andate e venite e quando restate nelle vostre case.
47:20Coloro che credono, dicono: “Perché non ci viene inviata una sura (relativa al combattere)?”. Però, quando una sura dal significato chiaro, viene rivelata, vedrai coloro nel cui cuore regna una malattia, guardarti con lo sguardo di colui che sta per svenire per paura della morte. Sarebbe però meglio per loro
47:21obbedire e dire ciò che è giusto e, quando la decisione di combattere è stata presa, sarebbe meglio per loro se fossero rimasti veritieri davanti a Dio.
47:22Allora: “Dopo esservi voltati indietro, (preferite) spargere la corruzione sulla terra e rompere i legami famigliari?”
47:23Costoro sono gli uomini, che sono stati maledetti da Dio, perché Egli li ha resi sordi e ciechi.
47:24Non cercano nemmeno di comprendere il Corano oppure i loro cuori sono sigillati?
47:25Il Maligno ha fomentato coloro che si voltano indietro, dopo che la Guida è stata loro mostrata con chiarezza, e li ha riempiti di false speranze.
47:26Questo accade perché dicono a coloro che odiano ciò che Dio ha rivelato: “Ti obbediremo solo in parte”, ma Dio conosce i loro segreti più intimi.
47:27Però, che cosa accadrà, quando gli angeli al momento della morte prenderanno le loro anime, e colpiranno i loro volti e le loro schiene?
47:28Questo accade perché costoro seguono ciò che invoca l’Ira di Dio e odiano il Suo compiacimento; così Egli ha reso vane le loro opere.
47:29O coloro nei cui cuori si cela una malattia, pensano forse che Dio non porterà alla luce tutto il loro rancore?
47:30Se Egli avesse voluto, avremmo potuto mostrarteli, e tu li avresti riconosciuti dai loro segni visibili, ma sicuramente li riconoscerai dal tono della loro voce! Dio conosce tutto ciò che fate.
47:31E vi proveremo per riconoscere chi tra di voi s’impegna e persevera nella pazienza. Dobbiamo provare la verità di tutto ciò che affermate.
47:32Coloro che rifiutano Dio, tengono lontani gli uomini dalla Sua Via, e resistono al Profeta, dopo che è stata mostrata loro la Guida, non colpiranno Dio, ma Egli renderà vane le loro opere.
47:33O voi che credete! Obbedite a Dio e obbedite al Profeta e non rendete vane le vostre opere!
47:34Coloro che rifiutano Dio e tengono lontani gli uomini dalla Via di Dio e muoiono rinnegandoLo, non saranno perdonati da Lui.
47:35Non mostrarti stanco e disperato, chiedendo la pace, quando stai per avere la meglio. Dio è con te e non lascerà che le tue opere siano vane.
47:36La vita di questo Mondo è solo vanità e distrazione. Però, se credete e temete Dio, Egli vi darà ciò che vi spetta e non vi chiederà di dare via ciò che possedete.
47:37Se Egli vi domandasse tutto ciò che possedete, e lo facesse con urgenza, voi vi rifiutereste e la vostra mancanza di verità diverrebbe manifesta.
47:38Voi siete coloro che sono invitati a spendere le loro sostanze sulla Via di Dio, ma tra di voi ci sono alcuni che sono avari. Coloro che sono avari lo sono alle spese delle proprie stesse anime. Dio è privo di ogni bisogno, ma siete voi ad essere bisognosi. Se però vi voltate dalla Via di Dio, Egli sostituirà al posto vostro altre genti, che non saranno come voi!



Share this Surah Translation on Facebook...