Quantcast
Ads by Muslim Ad Network









Sad Farsi:: Ghodratollah Bakhtiari Nejad 

Ayat
38:1Sad: Per il Corano, che contiene tutto ciò che è necessario conoscere:
38:2però i miscredenti sono preda dell’orgoglio e della divisione.
38:3Quante generazioni prima di loro abbiamo distrutto? Alla fine, invocavano la misericordia, quando ormai non vi era più tempo per essere salvati!
38:4Così si meravigliano che sia stato scelto un messaggero tra il loro stesso popolo, e i miscredenti dicono: “Questo è un mago che racconta menzogne!
38:5Ha forse ridotto gli dei ad un unico Dio? Questa è una cosa meravigliosa!”.
38:6E i loro capi con impazienza si allontanano dicendo: “Andate via e rimanete fedeli ai vostri dei! Questa è davvero la cosa più augurabile!
38:7Non abbiamo mai udito nulla di simile tra le persone dei tempi andati. Questa è solo una menzogna fabbricata!
38:8Che cosa! Gli sarebbe stato inviato un Messaggio, a lui tra tutti noi?”. Costoro dubitano del Mio Messaggio, ma non hanno ancora assaggiato la Mia punizione!
38:9O possiedono forse i tesori della Misericordia del vostro Signore, l’Eccelso, e Colui che sparge la grazia senza misura?
38:10O possiedono il dominio dei cieli e della terra e di tutto ciò che si trova nel mezzo? Allora che ascendano pure verso il cielo.
38:11Sono solo soldati che saranno sconfitti indipendentemente dalle alleanze che hanno stretto.
38:12Prima di loro ci sono stati molti che hanno rifiutato i messaggeri: il popolo di Noè, gli Ad, e il Faraone, Signore degli alti pali
38:13e i Thamud, e il popolo di Lot e i compagni della Legna: costoro erano i confederati.
38:14Ognuno di loro rifiutò i messaggeri, così la Mia punizione è stata pienamente giustificata.
38:15Costoro attendono solamente un cataclisma che, quando arriverà, non lascerà scampo alcuno.
38:16Dicono: “Signore Nostro! Anticipa ciò che ci spetta anche prima del Giorno del Rendiconto!
38:17Sii paziente con quello che dicono e ricorda il Nostro servo Davide, l’uomo forte, che sempre si volse verso Dio.
38:18Siamo stati Noi che abbiamo fatto sì che le colline dichiarassero in unisono con lui la Nostra lode alla sera e allo spuntare del Giorno,
38:19e che gli uccelli si riunissero insieme a lui, cantando le lodi di Dio.
38:20Noi abbiamo rinforzato il suo dominio e gli abbiamo concesso saggezza e sano giudizio nelle parole e nelle decisioni.
38:21Non ti è forse giunta la storia di coloro che disputavano? Costoro si sono arrampicati sul muro della sua stanza di preghiera e,
38:22quando entrarono alla presenza di Davide, si mise in allerta, ma loro gli dissero: “Non temere, siamo due disputanti, uno dei quali ha commesso ingiustizia verso l’altro. Decidi ora tra di noi secondo verità e non trattarci con ingiustizia, ma guidaci sulla Retta Via.
38:23Quest’uomo è mio fratello. Egli possiede 99 pecore, mentre io una sola. Lui mi ha detto: “Affidami la tua pecora” ed ebbe la meglio su di me nella disputa verbale.
38:24Davide disse: “Di sicuro lui ha commesso un’ingiustizia contro di te chiedendoti di aggiungere al suo gregge la tua sola pecora. In verità, molti che fanno affari insieme commettono ingiustizia gli uni contro gli altri. Non si comportano così però coloro che credono e compiono buone azioni. Però quanti pochi sono? Davide allora comprese che lo avevamo messo alla prova, chiese il perdono del suo Signore, cadde a terra e si prostrò volgendosi verso Dio in pentimento.
38:25Così lo abbiamo perdonato. Egli ha un luogo a noi vicino e un bellissimo luogo di ritorno.
38:26O Davide! Ti abbiamo fatto reggente di questa terra: così giudica tra gli uomini secondo verità e giustizia. Non seguire i desideri del tuo cuore, perché ti distoglieranno dal sentiero di Dio. Per coloro che si allontanano dal cammino di Dio, vi è una tremenda punizione, perché dimenticano il Giorno del Giudizio.
38:27Non abbiamo creato i cieli e la terra e ciò che si trova nel mezzo senza un piano prestabilito! Questo è il pensiero dei miscredenti! Invece guai ai miscredenti a causa del Fuoco dell’Inferno!
38:28Dovremmo forse trattare coloro che credono e compiono opere di bene come coloro che spargono corruzione sulla terra? Dovremmo trattare coloro che si guardano dal male come coloro che si allontanano da ciò che è giusto?
38:29Qui c’è un libro che ti abbiamo inviato, pieno di benedizioni, affinché possiate meditare sui Nostri segni e affinché gli uomini dotati di comprensione possano ricevere un’ammonizione.
38:30A Davide abbiamo dato come figlio Salomone. È stato un servo eccellente! Pronto sempre a volgersi verso di Noi.
38:31Furono condotti davanti a lui al tramonto, dei destrieri di razza pura, ritti su tre zampe,
38:32ed egli disse: “In verità, io amo l’amore di tutto ciò che è buono in ricordo del Mio Signore. E quando i destrieri scomparvero nella distanza, disse:
38:33“Riportateli da me”, e poi iniziò a passare la sua mano sulle loro zampe e sui loro colli.
38:34Noi mettemmo alla prova Salomone. Ponemmo sul suo trono un corpo senza vita, così lui si volse a Noi in vera devozione.
38:35Egli disse: “O mio Signore, perdonami! E assicurami un regno che non potrà essere posseduto da nessuno dopo di me. Tu sei Colui che garantisce ogni grazia senza misura”.
38:36Poi abbiamo assoggettato il vento al suo potere per spirare al suo volere, ogniqualvolta lo desiderasse,
38:37e asservimmo al suo volere demoni costruttori o nuotatori,
38:38e anche altri legati insieme a coppie.
38:39Questa è la Nostra grazia, sia che la concediamo o la ritiriamo, non vi sarà domandato alcun resoconto.
38:40Egli ha goduto della nostra vicinanza e di un bellissimo luogo di ritorno.
38:41Ricordate il Nostro servo Giobbe. Egli gridò al Signore: “Il Malvagio mi ha afflitto con sofferenze ed angoscia!”.
38:42Il comando venne emesso: “Batti con il piede. Avrai acqua fresca per lavarti e per bere”.
38:43Noi gli demmo indietro la sua famiglia e la raddoppiammo di numero, come una grazia da Noi e memento per tutti coloro che hanno comprensione.
38:44“Prendi con la mano una manciata di erba. Gettala e non rompere il tuo giuramento.” In verità, lo abbiamo trovato pieno di pazienza e di costanza, eccellente nel Nostro Servizio! Egli si è sempre volto verso di Noi!
38:45E ricordate i Nostri servi: Abramo, Isacco, Giacobbe, che possedevano potere e saggezza;
38:46in verità li abbiamo scelti per un fine speciale, ossia proclamare il Messaggio dell’Altra Vita.
38:47Costoro erano, di fronte a Noi, nella compagni degli eletti e degli eccellenti.
38:48Ricordate Ismaele, Elia ed Ezechiele. Tutti costoro si trovano tra gli eccellenti.
38:49Questo è un messaggio di ammonizione ed, in verità, per chi è giusto un bellissimo luogo di ritorno,
38:50Giardini di eternità, le cui porte per loro saranno sempre aperte.
38:51Lì reclineranno. Potranno domandare frutti in abbondanza e bevande deliziose.
38:52Accanto a loro ci saranno compagni casti, che nascondono lo sguardo, di eguale età.
38:53Questa è la promessa, che vi è stata fatta, per il Giorno del Resoconto!
38:54Questa, in verità, è la Nostra Grazia che mai viene a mancare,
38:55ma per coloro che compiono il male ci sarà un orribile luogo di ritorno!
38:56L’Inferno- dove bruceranno- un triste giaciglio.
38:57Lì assaggeranno un fluido bollente e un fluido nero, melmoso ed estremamente freddo
38:58ed altre punizioni dello stesso tipo.
38:59Questa è una folla che si precipita in avanti nel luogo in cui vi trovate. Per loro non vi è alcun benvenuto! In verità, bruceranno nell’Inferno!
38:60(Coloro che li hanno seguiti, dovranno gridare a coloro che li hanno fatti deviare): “Non siate i benvenuti! Siete voi che ci avete condotto a questo castigo! Ora, questo è un luogo orribile dove trovarsi!”.
38:61Diranno: “Signore nostro! Chiunque ci ha condotto a questo, aggiungi per lui una doppia punizione nel fuoco!
38:62Diranno: “Che cosa ci è accaduto che noi vediamo coloro che eravamo soliti annoverare tra gli uomini miserabili,
38:63che eravamo soliti ridicolizzare, oppure evitavamo di guardare?”.
38:64Queste saranno le recriminazioni adeguate a coloro che dimoreranno nel Fuoco!
38:65In verità, io sono un ammonitore. Non c’è alcun dio tranne l’Unico Dio, il Supremo e l’Irresistibile,
38:66Il Signore dei cieli e della terra e di tutto ciò che contengono, l’Eccelso, Colui che perdona sempre di nuovo.
38:67Dì: “Questo è un messaggio supremo,
38:68eppure lo ignorate!”.
38:69Non ho alcuna conoscenza dei capi del supremo consesso, quando hanno discusso tra di loro.
38:70Solo questo mi è stato rivelato, che debbo ammonire chiaramente e pubblicamente.
38:71Il tuo Signore ha detto agli angeli: “Ho intenzione di creare l’uomo dall’argilla,
38:72quando lo avrò formato nelle proporzioni dovute e avrò insufflato dentro di lui il Mio spirito, prostratevi in obbedienza davanti a lui”.
38:73Così gli angeli si prostrarono, tutti,
38:74ma non Iblis; egli era superbo e divenne uno di coloro che negano il Vero.
38:75Dio disse: “O Iblis! Che cosa ti ha impedito di prostrarti di fronte a qualcuno che ho creato con le Mie stesse mani? Sei forse altezzoso? O pensi di essere uno degli elevati?”.
38:76Iblis disse: “Io sono migliore di lui. Tu mi hai creato dal fuoco mentre lui è stato creato dall’argilla”.
38:77Dio ha detto: “Vai fuori di qui, tu sei un reietto, un maledetto,
38:78e la Mia Maledizione sarà su di te fino al Giorno del Giudizio”.
38:79Iblis disse: “O mio Signore, concedimi una tregua fino al Giorno in cui i morti saranno sollevati dalle tombe”.
38:80Dio disse: “Ti sia concessa una tregua
38:81fino al giorno del tempo stabilito”.
38:82Iblis disse: “Allora, per il Tuo potere, li porrò tutti nell’errore,
38:83eccetto i Tuoi servi, sinceri e purificati dalla Tua grazia”.
38:84Dio disse: “Questa è la verità, ed Io affermo ciò che è giusto e vero,
38:85Io riempirò l’Inferno con te e con tutti coloro che ti seguono: ognuno di loro”.
38:86Dì: “Non vi chiedo alcuna ricompensa per questo Corano e non pretendo di essere chi non sono;
38:87questo non è altro che un messaggio per tutti i mondi,
38:88e ne conoscerete la verità con certezza dopo qualche tempo.



Share this Surah Translation on Facebook...