Quantcast
Ads by Muslim Ad Network









al-Hajj Farsi:: Ghodratollah Bakhtiari Nejad 

Ayat
22:1O uomini! Temete il vostro Signore! La violenta convulsione dell’Ultima Ora sarà qualcosa di terribile.
22:2Il Giorno in cui la vedrete ogni madre, che allatta il proprio figlio, dimenticarlo. Ogni donna incinta, partorirà prima del tempo stabilito. Vedrai l’umanità come se fosse in preda all’ebbrezza, anche se in realtà non lo è. L’ira di Dio sarà terribile.
22:3E tra gli uomini ci sono ancora coloro che disputano riguardo a Dio, senza possedere alcuna conoscenza e seguono ogni maligno ostinato nella ribellione.
22:4Chiunque si volge verso il Maligno, si smarrirà e sarà condotto alla punizione del Fuoco.
22:5O uomini! Se nutrite dei dubbi riguardo alla resurrezione, sappiate che Vi abbiamo creato dalla polvere, poi da un ovulo fecondato e da una specie di sanguisuga. Poi da un pezzo di carne, in parte formato ed in parte informe al fine di poter manifestare a voi il Nostro Potere. Facciamo sì che, chi vogliamo, resti nel seno materno per un termine stabilito. Vi facciamo uscire come bambini, poi vi facciamo raggiungere l’età dello sviluppo. Alcuni di voi sono chiamati alla morte e altri raggiungono l’età della vecchiaia, quando non sanno nulla, dopo aver saputo. E vedi la terra spoglia e senza vita ma, quando vi facciamo scendere l’acqua, si sveglia a nuova vita e fa germogliare ogni tipo di pianta.
22:6Questo accade perché Dio è la Verità. Egli è colui che dà la vita a chi è morto. Egli è Colui che detiene il potere su tutte le cose.
22:7In verità, l’Ora verrà. Non c’è dubbio alcuno. Dio resusciterà coloro che sono nelle tombe.
22:8Eppure, tra gli uomini, ci sono coloro che discutono relativamente a Dio senza averne alcuna conoscenza, senza guida e senza una scrittura che li illumini,
22:9sprezzatamente voltandosi via dalla Verità, al fine di condurre gli uomini lontano dalla Via di Dio. Per costui vi è disgrazia in questa vita e nel Giorno del Giudizio gli faremo assaggiare la Punizione del Fuoco.
22:10(Sarà detto): “Questa è la ricompensa per ciò che le tue mani hanno compiuto. In verità, Dio non è ingiusto con i Suoi servi”.
22:11Tra gli uomini ce ne sono alcuni che servono Dio, ma la loro fede è mutevole. Se li coglie il bene, sono contenti. Però, se sono colti da una prova, volgono il volto. Perderanno questo mondo e l’Altro. Questa è una perdita manifesta.
22:12Costoro si volgono, invece che a Dio, a divinità che non possono né danneggiarli né beneficarli. Si sono smarriti dalla Via.
22:13(Forse) invocano qualcuno, che li può solo danneggiare invece che beneficare. Disgustoso è questo patrono e disgustoso colui che lo segue.
22:14In verità, Dio ammetterà coloro che credono e compiono opere buone, ai Giardini, sotto cui scorrono ruscelli. Dio porta a termine tutto ciò che ha stabilito.
22:15Se qualcuno pensa che Dio non aiuterà (il Suo Profeta) in questo mondo e nell’Altro, che tenda una corda al soffitto fino ad impiccarsi. Vediamo se questo piano rimuoverà ciò che lo urta.
22:16Abbiamo inviato dei chiari segni. In verità, Dio guida coloro che vogliono essere guidati.
22:17Coloro che credono (nel Corano), coloro che seguono le Scritture ebraiche, i Sabi, i Cristiani, i Magi e i Politeisti. Dio li giudicherà nel Giorno del Giudizio. Egli è testimone di tutte le cose.
22:18Non vedi che verso Dio si chinano in adorazione tutte le creature che sono nei cieli e sulla terra: il sole, la luna, le stelle, le colline, gli alberi, gli animali e una parte degli uomini? Un grande numero però è degno della Punizione. Nessuno può ripristinare indietro l’onore di coloro che cadono in disgrazia davanti a Dio. Egli completa tutto ciò che desidera.
22:19Questi due antagonisti disputano uno con l’altro relativamente al loro Signore. A coloro che negano il loro Signore, sarà tagliata una veste di fuoco. Sui loro capi sarà versata acqua bollente.
22:20Con essa sarà scottato ciò che si trova nei loro corpi e anche la loro pelle.
22:21Saranno mantenuti in questo stato da ganci di ferro.
22:22Ogni volta che desidereranno scampare dalla sofferenza, vi saranno respinti indietro e sarà detto loro: “Gustate il Tormento del Fuoco che brucia”.
22:23Dio ammetterà coloro che credono e compiono opere rette nei Giardini sotto i quali scorrono ruscelli. Saranno adornati da bracciali di oro e perle. Le loro vesti saranno di seta,
22:24perché sono stati guidati verso il migliore degli eloqui. Sono stati guidati sulla Via di Colui che è Degno di ogni lode.
22:25Coloro che hanno rifiutato Dio, e trattengono gli uomini dalla Sua Via e dalla Sacra Moschea, che è stata aperta per tutti gli uomini: sono uguali infatti colui che vi risiede e chi si reca in visita da un altro paese. A coloro che hanno intenzione di profanarla, faremo assaggiare un terribile castigo.
22:26Abbiamo dato ad Abramo il luogo della Sacra Casa, dicendo: “Non Mi associate nessuno nel culto. Santificate la Mia Casa per coloro che le girano intorno, o stanno in piedi, o si chinano o si prostrano in preghiera.
22:27E annuncia il Pellegrinaggio. Verranno da te a piedi, e cavalcando ogni sorta di cammello, dimagrito per i viaggi attraverso profondi e distanti sentieri di montagna.
22:28Costoro potranno testimoniare i benefici offerti loro e celebrare il nome di Dio, nei Giorni stabiliti. Egli ha concesso loro degli animali sacrificali: mangiatene e nutrite coloro che, sofferenti, si trovano nel bisogno.
22:29Lascia loro completare i riti prestabiliti, eseguire i loro voti e girare ancora intorno alla Casa Antica”.
22:30Tale è (il Pellegrinaggio): chiunque onora i sacri riti di Dio, è bene per lui agli occhi del suo Signore. Per i cibo durante il pellegrinaggio vi è concesso il bestiame, tranne quello che vi è stato vietato. Però, evitate l’abominio degli idoli ed evitate la parola falsa.
22:31Siate veritieri nella vostra fede verso Dio. Non pensate che qualcuno condivida con lui la divinità. Colui che lo fa, è come se fosse caduto dal cielo e fosse afferrato dagli uccelli, o che il vento ha fatto precipitare e ha gettato in un luogo molto distante.
22:32Questa è la condizione: chiunque onora i simboli di Dio, quest’azione deve derivare dalla pietà del cuore.
22:33Voi traete dei benefici da questi animali segnati per il sacrificio per un tempo specifico. Il luogo del sacrificio è invece la Casa Antica.
22:34Ad ogni popolo abbiamo assegnato dei riti prestabiliti. Che possano celebrare il nome di Dio sugli animali che abbiamo concesso loro di sacrificare. Il Tuo Dio è un Dio Unico. Sottomettete, quindi, a Lui la vostra volontà. Annunciate la buona novella a coloro che si fanno umili,
22:35a coloro i cui cuori, alla menzione di Dio, si riempiono di timore, che mostrano una perseveranza paziente nelle afflizioni, che li colgono, pregano regolarmente e spendono in carità di ciò che abbiamo loro concesso.
22:36Abbiamo reso i cammelli sacrificali uno dei simboli di Dio. In loro c’è molto bene. Quando vengono allineati per il sacrificio, pronunciate su di loro il nome di Dio. Quando giacciono sul fianco, mangiatene e datene a chi è povero e a colui che è costretto a chiedere l’elemosina. Abbiamo reso gli animali soggetti a voi, al fine che vi mostriate grati.
22:37Non è la loro carne né il loro sangue che raggiungono Dio. È la vostra pietà. Dio li ha resi a voi soggetti, affinché possiate glorificare Dio per la Sua Guida. Proclama la buona novella a coloro che agiscono rettamente.
22:38In verità, Dio difenderà coloro che credono. In verità, Dio non ama colui che è un traditore della fede o si mostra ingrato.
22:39A coloro contro i quali viene fatta la guerra, è dato il permesso di combattere, perché hanno subito ingiustizia. In verità, Dio ha il potere di concedere loro la vittoria.
22:40Costoro sono coloro che sono stati espulsi dalle loro case per la difesa del vero, senza nessuna causa tranne l’aver affermato: “Il Nostro Signore è Dio”. Se Dio non avesse concesso alle persone di difendersi le une dalle altre, sarebbero sicuramente stati distrutti monasteri, chiese, sinagoge, e moschee, in cui il nome di Dio è molto ricordato. Dio aiuterà coloro che aiutano la Sua causa. Dio è pieno di forza, ed Eccelso.
22:41Costoro, se Noi concediamo loro potere sulla terra, stabiliscono preghiere regolari, elargiscono regolare carità, consigliano il bene e proibiscono il male. In Dio riposa la decisione finale di tutte le cose.
22:42Se accusano di falsità la tua missione (Profeta), così hanno fatto coloro che vi hanno preceduto (con i loro profeti): il popolo di Noè, di Ad e di Thamud,
22:43Quelli di Abramo e di Lot,
22:44i Compagni del popolo di Madyan. Anche Mosè venne apostrofato come bugiardo. Però, io ho concesso a coloro che negano il vero un periodo di tregua, fino a quando non li punirò. E quanto terribile è stato il Mio rimprovero.
22:45Quanti popoli abbiamo distrutto, che si erano dati all’ingiustizia? Le loro dimore sono cadute in rovina. E quanti pozzi giacciono deserti e abbandonati insieme a castelli nobili e ben costruiti?
22:46Non viaggiano forse attraverso la terra, così che i loro cuori e le loro menti possano imparare la saggezza e le loro orecchie possano imparare ad ascoltare? In verità, non sono i loro occhi ad essere ciechi, ma i cuori nei loro petti.
22:47Eppure ti domandano di affrettare la loro punizione! Dio non mancherà alla Sua promessa. In verità, un giorno per il tuo Signore equivale a mille dei nostri calcoli.
22:48E quanti popoli, cui ho concesso una tregua, si sono dati all’ingiustizia? Alla fine sono stati puniti. Verso di Me è la destinazione di tutte le cose.
22:49Dì: “O uomini! Sono stato inviato a voi solo per darvi un chiaro avvertimento:
22:50Coloro che credono e agiscono rettamente: per loro c’è perdono e un generoso sostentamento.
22:51Invece coloro che lottano contro i nostri segni, per renderli vani, saranno Compagni del Fuoco”.
22:52Non abbiamo mai inviato un messaggero o un profeta prima di te, senza che Satana gli insinuasse dei desideri vani. Dio però cancella ciò che Satana ha posto in esso. Dio confermerà i Suoi Segni. Egli è pieno di conoscenza e saggezza.
22:53Che Egli possa rendere i suggerimenti di Satana una prova per coloro nel cui cuore si cela una malattia e che ormai hanno i cuori induriti. In verità, i malvagi sono lontani dalla Verità.
22:54E che coloro, cui è stata data la conoscenza, possano imparare che il Corano è la Verità proveniente dal Tuo Signore e che possano quindi credere e che i loro cuori possano essere umilmente aperti ad essa. In verità, Dio è la guida di coloro che credono verso il Retto Cammino.
22:55Coloro che respingono la fede, non smetteranno di essere in dubbio relativamente alla Rivelazione fino a quando l’Ora del Giudizio non cadrà improvvisamente su di loro o giungerà la Punizione di un Giorno di Disastro.
22:56In quel Giorno il Dominio apparterrà a Dio. Egli giudicherà tra di loro. Coloro che credono e compiono opere di bene, saranno nel Giardino delle delizie.
22:57Coloro che respingono la Fede e negano i Nostri Segni, andranno incontro ad una avvilente punizione.
22:58Coloro che lasciano le loro case per la causa di Dio, e sono uccisi o muoiono, Egli concederà una buona ricompensa. In verità, Dio è Colui che concede la migliore ricompensa.
22:59In verità, li ammetterà in un luogo, che piacerà loro. Dio è Onnisciente, Colui che spesso perdona.
22:60E Dio presterà soccorso a qualcuno che si è vendicato solo proporzionalmente all’ingiuria che ha ricevuto, ma poi viene di nuovo attaccato in modo infido. Egli è Colui che assolve i nostri peccati e sempre di nuovo perdona.
22:61Questo perché Dio fonde la notte nel giorno e il giorno nella notte. In verità, Dio è Colui che ode e vede tutte le cose.
22:62Dio è il Vero. Coloro che invocano insieme a Lui, sono solo vanità e falsità. In verità, Dio è l’Eccelso, il Grande.
22:63Non vedi che Dio fa cadere la pioggia dal cielo e poi la terra viene sommersa dal verde? Dio è Colui che comprende i misteri più complessi e ben li conosce.
22:64A Lui appartiene tutto ciò che si trova nei cieli e sulla terra. In verità, Dio è privo di bisogni, degno di ogni lode.
22:65Non vedi forse che Dio vi ha assoggettato tutto ciò che si trova sulla terra e le navi che salpano nel mare al Suo Comando? Egli fa sì che il cielo non cada sulla terra senza il Suo Comando. Dio è il più Compassionevole e il più Misericordioso verso gli uomini.
22:66È Lui Che vi dà la vita, che la toglie e che ve la donerà nuovamente. In verità, l’uomo è la creatura più ingrata.
22:67Ad ogni popolo abbiamo prescritto riti e cerimonie, che sono chiamati a seguire. Non lasciarli discutere con te in materia, ma invitali al Tuo Signore. Tu sei sulla Retta Via.
22:68Se costoro combattono contro di te, dì: “Dio conosce che cosa state facendo.
22:69Dio giudicherà tra di voi nel Giorno del Giudizio, riguardo a ciò in cui differite”.
22:70Non sapete che Dio conosce tutto ciò che si trova nei cieli e sulla terra? Tutto è registrato e questo è semplice per Lui.
22:71Eppure adorano, accanto a Dio, qualcosa su cui Egli non ha garantito alcuna autorità e di cui non posseggono conoscenza alcuna. Per coloro, che compiono il male, non c’è alcun aiuto.
22:72Quando i nostri segni vengono provati loro, noterai il rifiuto sui volti di coloro che negano il Vero! Costoro quasi attaccano violentemente coloro che provano i Nostri Segni: “Posso dirti qualcosa che è peggiore di questi segni? È il castigo del Fuoco. Dio lo ha promesso ai negatori del Vero! Una terribile dimora!”
22:73Uomini! Vi viene presentato un esempio. Ascoltatelo! Coloro che, oltre a Dio, invocate non possono creare nemmeno una mosca, se pure si riunissero per questo scopo! E se la mosca dovesse togliere loro qualcosa, non avrebbero nemmeno il potere di riprendersela indietro. Deboli sono coloro che domandano e deboli sono coloro a cui domandano.
22:74Non hanno compreso Dio. Egli è forte e capace di far prevalere il Suo Volere.
22:75Dio sceglie i messaggeri tra gli angeli e tra gli uomini. Egli è Colui che vede ed ode ogni cosa.
22:76Egli conosce ciò che si trova davanti a loro e dietro di loro. A Dio viene rimandata ogni questione.
22:77O voi che credete! Inchinatevi, prostratevi e adorate il vostro Signore. Fate il bene: che possiate prosperare.
22:78E lottate per la sua causa nel modo dovuto (con sincerità e disciplina). Egli vi ha scelto e non vi ha posto in nessuna difficoltà nella religione. Questo è il culto del vostro padre Abramo. Egli è colui che vi ha chiamato musulmani, nella precedente e in questa rivelazione. Che il Profeta possa essere un testimone per voi e che voi possiate essere testimoni per l’umanità! Stabilite preghiere regolari, fate la carità in modo costante e mantenetevi vicini a Dio! Egli è il vostro protettore, il migliore patrono ed il migliore aiuto!



Share this Surah Translation on Facebook...